Della prostata chirurgia del cancro del robot

Prostalamin vendita in Samara

Chirurgia del cancro del retto tramite assistenza robotica HOME Chirurgia del cancro del retto tramite assistenza robotica. Chirurgia del cancro del retto tramite assistenza robotica. Rouanet, M. Bertrand, A. Mourregot, S. Carrere, P. Colombo La proctect Download Della prostata chirurgia del cancro del robot. Recommend Documents.

Cancro del retto: anatomia chirurgica. Terapia ormonale del cancro. Cancro del colon. Chirurgia del diverticolo ileale. Chirurgia del forame giugulare. Chirurgia del fibroma nasofaringeo. Chirurgia delle lesioni tendinee del gomito. Anestesia del paziente coronaropatico in chirurgia generale. Chirurgia delle stenosi laringotracheali del bambino.

Chirurgia delle cisti e delle fistole del volto e del collo. Colombo La proctectomia tramite assistenza robotica è una tecnica minimamente invasiva del futuro per la chirurgia del cancro del retto. Viene descritta, qui, la tecnica che utilizza il robot con un singolo attracco full robot -single docking.

I primi risultati delle serie pubblicate mostrano una diminuzione del tasso di conversione rispetto alla laparoscopia e, per alcuni autori, meno margini positivi senza un aumento del tempo operatorio. Tutti i diritti riservati. La prima applicazione clinica di questo robot risale agli anni ed è stato nel che sono state descritte le prime escissioni complete del mesoretto tramite assistenza robotica [1].

La tecnologia robotica è stata sviluppata per ridurre le limitazioni della laparoscopia. Tra i 40 chirurghi che hanno incluso dei pazienti in questo studio, il numero medio di interventi realizzati era pari a 91 per le laparoscopie contro 25 per i robot.

Il secondo problema della robotica risiede nel costo di questa della prostata chirurgia del cancro del robot [14]. Figura 1.

Consolle, robot, colonna. La consolle è dotata di un sistema ottico che permette al chirurgo di vedere il campo operatorio in tre dimensioni. Due impugnature joystick gli permettono di della prostata chirurgia del cancro del robot a distanza le braccia del robot. Una pedaliera a più pedali controlla i movimenti della telecamera, la coagulazione, la sezione e il disimpegno delle braccia robotiche.

Il carrello mobile comprende una pluralità di braccia articolate, una delle quali regge la telecamera, mentre le altre reggono gli strumenti. La colonna include il sistema informatico, il ventilatore e i generatori coagulazione, sezione.

La posizione di lavoro è ergonomica, in quanto il chirurgo è seduto alla consolle. Il secondo elemento importante è la posizione del chirurgo a distanza dal paziente operato.

Per la chirurgia del retto, la problematica della ricucitura e della realizzazione di anastomosi meccaniche obbliga a utilizzare un aiuto operatorio o a far vestire il chirurgo in tenuta sterile per effettuare queste manovre. Figura 2. Trocar in posizione. Posizionamento dei trocar. Una volta realizzato lo pneumoperitoneo, è fondamentale il posizionamento dei trocar per permettere una buona libertà delle braccia robotiche Fig. Questo posizionamento dei trocar è stato standardizzato come segue Fig.

È dotato di forbici monopolari. B Controllo delle braccia robotiche: angolo Aretto B. Robot installato, quattro braccia. Le posizioni dei trocar e del robot succitate sono valide per il robot SI Fig. Vengono utilizzate, per il braccio no 1, delle forbici coagulanti, per il braccio no 2, una pinza bipolare e, per il braccio no 3, una pinza a prensione più larga, per esempio la pinza della prostata chirurgia del cancro del robot di Cadière.

La vena mesenterica inferiore è divisa tra due clip emostatiche sotto il bordo inferiore del pancreas Fig. Si utilizza, poi, il braccio no 2 del robot per sollevare il mesocolon sinistro. La dissecazione viene fatta con il braccio no 1 del della prostata chirurgia del cancro del robot, permettendo di scollare il mesocolon sinistro al di sopra della fascia prerenale.

Il sigma è liberato dai suoi eventuali attacchi parietali ed è rimontato nella cavità addominale. Si inizia la dissecazione rettale a livello del promontorio per trovare il piano avascolare tra la fascia recti e la fascia pelvi. In generale, il nervo ipogastrico sinistro è facilmente visualizzato durante la trazione anteriore al retto, con il della prostata chirurgia del cancro del robot ipogastrico destro più profondo e più laterale sulla destra.

La dissecazione rettale inizia dalla faccia posteriore. Il braccio no 2 del robot garantisce una contropulsione anteriore della prostata chirurgia del cancro del robot mesoretto, cosa che apre il piano di dissecazione posteriore Fig. Questa manovra è avascolare nel piano classico di dissecazione mesorettale. Sezione della vena mesenterica inferiore sul bordo inferiore del pancreas. A B Figura 8. Braccio no 3 nella piccola pelvi. Si passa, poi, alla dissecazione laterale.

La dissecazione anteriore inizia a livello del cul-de-sac del Douglas, sul raggio di mezzo Fig. Al momento della dissecazione, il braccio no 3 del robot è posizionato nella piccola pelvi e sposta perfettamente la vescica e le vescicole seminali una volta che queste sono state individualizzate Fig. La stabilità della telecamera e la possibilità di realizzare una dissecazione quanto più vicina possibile alle strutture garantisce una dissecazione realizzata praticamente al millimeEMC - Tecniche chirurgiche - Addominale tro.

Una volta realizzata la dissecazione anteriore e posteriore, la dissecazione del mesoretto è laterale. È a questo livello del terzo medio che è più grave il rischio di lesione nervosa, specialmente per i piccoli fasci nervosi che scorrono tra il plesso ipogastrico inferiore e la loro inserzione nel blocco prostatico Fig. Il braccio no 2 del robot sposta il retto verso destra per la dissecazione sinistra e verso sinistra per la dissecazione destra.

La dissecazione asporta il mesoretto laterale avendo cura di mantenere intatti i rami sessuali dei nervi erettori. La qualità della visione tridimensionale e la stabilità della telecamera consentono buoni risultati funzionali rilevati nelle serie di proctectomia robotica. Esposizione rettale: braccio 2 che spinge in avanti il retto, braccio no 1 che va a sezionare il mesoretto indietro. La clip si articola sulla parete ossea per arrestare la pinza rettale in modo perpendicolare.

Dissecazione della faccia laterale sinistra del terzo della prostata chirurgia del cancro del robot del retto. Conservazione dei nervi pelvici. Nervi pelvici: fasci nervosi laterali G; 2. Nella maggior parte dei casi, è necessario utilizzare due volte la pinzatura articolata, per una sezione completa del retto inferiore. In queste condizioni, il chirurgo deve vestirsi in tenuta sterile per utilizzare questa pinza.

La guida laterale della pinza, una volta abbassata, è la garanzia di una pinzatura in un colpo solo del basso retto a livello puborettale. Nella nostra esperienza, si usa più spesso una cucitrice circolare la cui testa viene fatta uscire di 5 cm dalla sezione del colon, sul bordo antimesocolico. Le nuove generazioni di robot SI e XI permettono di realizzare un test al verde di indocianina con polarizzazione della luce. Anastomosi colorettale bassa Essa viene eseguita sotto controllo robotico.

Il contatto tra la pinza e la testa è sotto assistenza robotica, come il controllo del corretto posizionamento del moncone colico sul della prostata chirurgia del cancro del robot rettale Fig. A B Figura Dissecazione della faccia anteriore del terzo inferiore del retto. Cucitura a livello rettale con pinza a piolo Esteriorizzazione del pezzo della prostata chirurgia del cancro del robot nel sovrapubico.

Posizionamento della testa della pinza di sutura. E Figura Pinza transanale, picchetto perforante la linea della clip per resecare il massimo della sutura. Drenaggio - stomia di derivazione La piccola pelvi viene drenata o meno in funzione delle abitudini del chirurgo.

In caso di anoprotectomia La dissecazione robotica rettale è la stessa, spinta il più in basso possibile. Gli strumenti articolati del robot sono di grande aiuto per questa manovra. EMC - Tecniche chirurgiche - Addominale La proctectomia effettuata con assistenza robotica ha dimostrato la sua fattibilità e la sua riproducibilità. I risultati sono almeno equivalenti a quelli ottenuti con la resezione laparoscopica nei criteri di qualità di exeresi del pezzo operatorio e negli indicatori chirurgici sanguinamento e morbilità operatoria.

La protectomia robotica presenta numerosi vantaggi. Il secondo vantaggio della protectomia robotica è un interesse funzionale, che riguarda le sequele sessuali. Delle serie monocentriche e la metanalisi di Broholm sottolineano questi risultati [17].

Bisogna che le serie multicentriche possano confermarlo. Il terzo vantaggio è la qualità della resezione del mesoretto. Alcune equipe mostrano un tasso di margini positivi più deboli tramite incisione robotica che tramite laparoscopia. Sono necessari sicuramente molti pazienti valutati nel corso di studi multicentrici per confermare questo risultato.